Ricette della tipica cucina romana

Non bisogna andare tanto lontano nella storia per comprendere come è nata una coscienza popolare e si è formata la cultura e la grande tradizione della cucina romana, come al solito ci possiamo rifare alla testimonianza dello studioso più affidabile per quanto riguarda i costumi e le usanze popolari dell'epoca in cui si è consolidata anche l'esperienza enogastronomica di questa società, Giuseppe Gioacchino Belli. Con i suoi versi del 1833, che sembrano davvero scritti l'altro ieri, egli ci tramanda ad esempio che la gente del suo tempo, almeno quella dei ceti inferiori, non era fatta di palati fini piuttosto di tutta gente di bocca buona che non si occupava di guardare tanto alla forma e agli ingredienti, ma che si faceva bastare, purché saziasse l'appetito, un piatto preparato con quello che c'era.

Li polli de li vetturali

  • "Lo sapémo che ttutti sti carretti
    de gabbie de galline e cceste d’ova
    viengheno da la Marca: ma a cche ggiova
    de sapello a nnoantri poverelli?

    Pe nnoantri la grasscia nun ze trova.
    Le nostre nun zò bbocche da guazzetti.
    Noi un tozzo de pane, quattr’ajjetti,
    e ssempre fame vecchia e ffame nova.

    Preti, frati, puttane, cardinali,
    monziggnori, impiegati e bbagarini:
    ecco la ggente che ppô ffà li ssciali.

    Perché ste sette sorte d’assassini,
    come noantri fussimo animali,
    nun ce fanno mai véde li quadrini."

  • (G.G.Belli, 28 Ottobre 1833)


    E allora andiamo a vedere direttamente nelle cucine romane come nascono i piatti principali, prevalentemente di derivazione popolare, cercando di carpire tutti i segreti dalle mani esperte di cuochi che si sono specializzati, per passione o per appetito, nella preparazione di saltimbocca alla romana, cacio e pepe, gricia e carbonara.

    Una di questi è senza alcun dubbio Lucilla Cocci che già da qualche anno ha reso le proprie ricette "cliccabili" su internet sul suo originalissimo portale di cucina romainbocca.it.

    Lucilla ci accompagna in un viaggio esplorativo nella cucina romana o meglio romanesca.

    Sarà un viaggio all'interno dei suoi sapori e delle sue tradizioni un tuffo nei suoi piatti più importanti, quelli che l'hanno resa famosa in tutto il mondo. Ai più curiosi, romainbocca.it propone anche un salto nella storia più remota, con una celebrazione dei gusti che facevano impazzire anche gli antichi romani, con il fuoco su quei gusti che ancora oggi fanno impazzire i romani moderni così come facevano impazzire i loro padri e i loro nonni.

    Visita romainbocca.it

    Banners

    Print