• Grotta Amatriciana

Grotta Amatriciana

Via Principe Amedeo 1/c.
Nella tradizione popolare romana si chiamavano Grotte e Grottini tutte le ostaríe sotto al livello della strada ...lo sa bene Sam che nel 2010 prende in gestione la Grotta Amatriciana e la trasforma in un'incantevole trattoria, tradizionale e raffinata al tempo stesso. Dopo aver restaurato il locale per scoprire i mattoncini e il tufo delle fondamenta di quel magnifico palazzo dell'800, ristampa il menu facendo delle principali ricette romane il suo punto di orgoglio, dai classici primi di pasta alle ormai introvabili specialitá del quinto quarto. Leggi di piú...~

Visita alla Grotta

Quando si varca la soglia del basso archetto della Grotta Amatriciana, scendendo i gradini che dall'ingresso portano in questa antica cantina di inizio '900, sembra di entrare in una tavernetta di Tarquinia, avete presente? già dall'entrata infatti il locale da subito sfoggio del mattoncino a vista e del ruvido tufo scoperto negli angoli delle mura. Nella prima sala si capisce subito la scelta dell'arredo, tutto in castagno, e la prima cosa che salta all'occhio sono le loggette dei finestroni che danno sulla strada sovrastate da due arcate di mattoncini che si allungano fino al centro volta, lo stile è romanico con qualche eccentrica rivisitazione medioevale, ma quel che conta è che l'atmosfera già così è molto accogliente. Naso all'insù non si possono non vedere sulla volta e sulla parete i murales che riproducono scene del giudizio universale. Se all'inizio avevi qualche dubbio adesso è sicuro, il proprietario è un appassionato di arte! lui è Sam e ha riaperto la Grotta nel 2010, in questa caotica via di hotel e pensioni, tra viminale ed esquilino, proprio 3 minuti dall stazione termini. Qui non avrebbe avuto bisogno di lavorare così tanto sullo stile, con tutto il via vai di turisti e forestieri da queste parti a chi vuole "fare la giornata" bastanti due tavoli e un maxi menu patinato fuori dalla porta. Invece lui si vede che ha un altra idea e ha letteralmente creato un rifugio, dove a parte l'amatriciana che è una delle specialità, anche tutti i primi classici come carbonara e cacio e pepe escono dalla cucina con meticolosa attenzione agli ingredienti tradizionali e genuini.
Syndicate