Privacy Policy Alla guardia dei Cesari – Trattoria Romana
Sketchbook

Alla guardia dei Cesari

I “Castra Praetoria” erano le caserme dei pretoriani, la guardia personale dei Cesari. Sorgevano su un’area rettangolare di 440 metri di lunghezza e 380 di larghezza. I Castra, teoricamente luoghi di assoluta fedeltà al ‘princeps’, furono di frequente i covi delle congiure contro l’imperatore. La zona, passata nel corso dei secoli ai Gesuiti, fu chiamata “Macao” dal nome di una loro missione in Cina. Poi, nel 1862, monsignor De Merode, nel piano di riassetto dei rioni, vi insediò una caserma pontificia restituendo alla zona la primitiva destinazione d’uso. La caserma, capace di dare alloggio e vitto a 900 uomini e 350 cavalli, è pressoché sparita e sull’area sorge oggi la grande Biblioteca Nazionale.

A me, me piace!