Privacy Policy
Sketchbook

dal RE della Mezza Porzione

in un’intervista Ettore Scola racconta che questo storico ristorante si trovava davvero lì come si vede nel suo “C’eravamo tanto amati” (1974) e già all’epoca delle riprese de “La Valigia dei Sogni” (1953) in cui il locale stesso diventava la scena principale per tutta la durata della pellicola. Altre cronache riportano che quel locale che si affaccia su Piazza della Consolazione, oggi ricercato ristorantino per turisti, negli anni Quaranta era noto come ‘Alfredo il Bottigliere’ ed era frequentato dal mondo del cinema italiano. Negli anni Settanta poi tornò ad avere ancora grande successo quando era diventato una caratteristica trattoria romana e serviva una mezza porzione … ‘abbondante me raccomando’, come recitava nella sua battuta il grande Gassman, che nella finzione rappresentava bene quello che si cerca in una trattoria che si rispetti: magna’ bene e spende’ poco, insomma un’insegna molto invitante dalle nostre parti, dove la mezza porzione rappresenta sempre un ottimo compromesso.

A me, me piace!