Privacy Policy Esedra – Trattoria Romana
Sketchbook

Esedra

Lo scenografico accesso alla via Nazionale è costituito dai due grandi edifici semicircolari che delimitano piazza della Repubblica, opera di Gaetano Koch, tra i massimi architetti del tempo. La fontana delle Naiadi, inaugurata nel 1885 e abbellita dai gruppi bronzei dello scultore Mario Rutelli a partire solo dal 1901. L’artista aveva scolpito nude le quattro ‘ondine’ Oceania, Nereide, Ondina e Naiade. Il sindaco Prospero Colonna, preoccupato per il pubblico pudore, non si decideva a togliere la staccionata che nascondeva la fontana ‘a luci rosse’. Il ritardo destò crescente curiosità. Come spesso accadeva, fu il furor di popolo a svelare il mistero: nella notte del 10 febbraio 1901, primo giorno di carnevale, gli universitari della Sapienza abbatterono con un’allegra carica la staccionata, dando luogo ad un’inaugurazione improvvisata tra l’ammirazione della folla.

Sulla fontana un arguto stornello del Sor Capanna:

“C’è a piazza delle Terme un funtanone
che uno scultore celebre ha guarnito
co quattro donne ignude a pecorone
e un omo in mezzo che fa da marito.
Quanto è bello quer gigante
lì tra in mezzo tutte quante:
cor pesce in mano
annaffia a tutte quante er deretano.
A me, me piace!