Privacy Policy Bue Garofolato – Trattoria Romana

Bue Garofolato

Un gran piatto di carne, alla maniera di Cecchino, specialista delle carni cucinate. L’accurata scelta della materia prima, la lenta cottura, i chiodi di garofano a profumare, ne fanno un’appetitosa pietanza, un secondo delizioso tutto da provare.

Ingredienti per 4 persone
• 1,5 kg di controgirello o muscolo di bue
• 10 fettine di guanciale di maiale
• 1 cucchiaio di sale fino
• 1 pugno di sale grosso
• ½ cucchiaino di pepe
• 2 spicchi d’aglio
• 1 barattolino di chiodi di garofano
• 1 cucchiaio di lardo bianco o olio extra vergine di oliva
• 1 bicchiere di vino bianco secco
• 8 pomodori medi

Lardellare 1,5 kg di controgirello o di muscolo di bue con 10 fettine di guanciale di maiale rotolate nel sale fino, pepe e aglio trito; inserire un chiodo di garofano in ogni foro. Mettere in una casseruola il lardo bianco tritato o l’olio extravergine d’oliva e la carne, rosolare bene, aggiungere un bicchiere di vino bianco secco e far sfumare. Aggiungere poi acqua fino a filo della carne, otto pomodori medi tritati, qualche chiodo di garofano e il sale grosso. Coprire e sigillare con un giro di carta stagnola intorno al coperchio ed aggiungere un peso sopra la casseruola. Cuocere a fuoco molto basso per circa tre ore.
Mezz’ora prima di ultimare la cottura controllare la densità del liquido e il sale: se il sugo fosse troppo lento, togliere la carne e far restringere il sugo a parte senza coperchio.
Quando la carne è fredda tagliarla a fette, immergerla nel sugo e scaldarla. Servire calda.

guest
0 Battute
Commenti sull'argomento
View all comments
0
Partecipa alla passatella con una battuta...x
()
x