Privacy Policy Ristoranti ruspanti – Trattoria Romana
Sketchbook

Ristoranti ruspanti

La denominazione bottiglieria è molto rara, risale al dopoguerra quando nei quartieri romani esisteva la latteria, il fornaio e appunto la bottiglieria, dove si vendeva il vino sfuso. Questo locale una volta lo era (dal 1895) ora è diventato trattoria, proponendo una cucina romanesca semplice e tipica: polpette al sugo, cannelloni, zuppa di fagioli. Il tutto gestito da quattro signore carine e gentili. Menu scritto rigorosamente su lavagnetta all’ingresso, carta dei vini buona con qualche rarità. Tavolini ammucchiati e tovagliette di carta. Aperto fino all’una di notte. Ovviamente quando esci occhio ai tre scalini, altrimenti vai lungo. Prezzo sui 20 euro. (recensione di Aroma, marzo/aprile 2007)

A me, me piace!