Privacy Policy Parolacce – Trattoria Romana

Parolacce

Gli epiteti vanno in genere preceduti dalla particella vocativa “a”, creando il “vocativo insultorio” (“A ‘mpunito !”) o dal pronome dimostrativo (“Stó fijo de na mignotta !”); spesso sono rafforzati dal qualificativo “brutto”: anzi, spesso, se non c’è “brutto” l?insulto non è veramente tale. Ciò vale anche al plurale.

1. A soreta
2. Alimorté
3. Attaccate ar tram
4. Babbione
5. Beccaccione
6. Boccone
7. Burino
8. Buzzuro
9. Cacasotto
10. Cazzaro
11. Che te possino
12. Che te possino acciaccatte
13. Che te pozzino ammazzatte, ammaitte(talora manca il “che” o il “che te”)
14. Cicc’ar culo (ridotto in Ciccia)
15. Cocimelovo
16. Cor cazzo
17. Disbucito
18. Disgraito, disgraziato
19. Fanculo
20. Farlocco

Vedi anche appellativi e attributi di uso comune nel dialetto.

guest
0 Battute
Commenti sull'argomento
View all comments
0
Partecipa alla passatella con una battuta...x
()
x