Sketchbook

Via d’Ascanio

Promoss’a via ner 1920. Pe quarchiduno c’era ‘n oste che ‘n zona ciaveva er negòzzio de vino che poi addiventò la trattoria ndov’annava pure Goethe. P’artri viè dar zucchétto rosso Ascanio Sforza, fratello de Ludovico er Moro, perché er vicoletto portava ar su palazzo. da dialettoderoma.ioblogg.com

A me, me piace!