Privacy Policy
Roma sparita,  Sketchbook,  Trastevere

Via della Lungaretta

Nei suoi vicoli, che ancora conservano a tratti la più tipica atmosfera romana, il rione è ricco di motivi d’interesse e della memoria dei personaggi illustri che lo abitarono. Spicca su tutti Raffaello, che fissò la sua dimora a Porta Settimiana su via della Lungara, il più lungo rettifilo (950 metri) della Roma rinascimentale. Qui si consumò la forte passione dell’artista per Margherita Liuti, la Fornarina.

A me, me piace!