Sketchbook

Via delle Sette Chiese

I progetti delle abitazioni non dovevano essere giudicati sulla carta, ma dal vero. Il bando prevedeva case “ad alloggi sovrapposti” con accesso diretto dalla strada. Agli ingressi delle palazzine sono stati apposti dei marmi con iscritti i nomi degli architetti che le idearono: il concorso fu vinto dall’edificio ad angolo tra via delle Sette Chiese e via Borri.

A me, me piace!